google voice search iosTra le ultime news riguardanti il mondo del web troviamo Google con il suo nuovo progetto di user-interface.

Anche se molti vedono nel touch il nuovo metodo di comunicazione con i computer, gli smartphone e qualsiasi altro strumento, Big G vede invece il futuro della tecnologia nella ricerca vocale, “voice search”.

Infatti se si apre l’applicazione per smartphone di Google vi verrà richiesto prima di tutto l’accesso al vostro microfono, senza il quale sarà impossibile comporre query vocalmente, e poi l’accesso alla geolocalizzazione.

Se invece vogliate provare il voice search dal vostro pc vi basterà aprire l’home page di google usando il loro browser, google chrome.

La possibilità di interagire vocalmente con google per ora è limitata appunto solo al Google Chrome, scelta ovviamente di mercato che forse riuscirà a rubare qualche utente ai suoi concorrenti Mozilla Firefox e Internet Explorer, ma non si sa ancora se in futuro la ricerca vocale su google sarà disponibile anche su altri browser.

Grazie ai tanti passi avanti fatti nella teconologia del riconoscimento vocale ora non è più necessario pronunciare perfettamente le parole per il funzionamento ma basterà solo pronunciare poche parole come ad esempio “ok google” per far partire il riconoscimento e iniziare a utilizzare l’app.

Basterà dunque “chiedere” quello che si vuole al proprio device per poter iniziare una ricerca su google e ottenere facilmente e rapidamente i risultati richiesti.

Questa tecnologia è diretta agli utenti meno capaci che grazie alla facilità di utilizzo potranno navigare e reperire informazioni semplicemente parlando e “chiedendo” ciò di cui hanno bisogno.

Proprio per questo big g punta molto su questo tipo di tecnologia che ha come stadio finale l’intelligenza artificiale, come dichiara Larry Page, co-fondatore della compagnia: “artificial intelligence would be the ultimate version of Google“.

Richiedi Informazioni

Messaggio*:

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •