RomagnaZone è la naturale evoluzione di un precedente progetto: Sei di Rimini Se…

Questo, nato in modo informale, è in realtà diventato un “fenomeno” non solo mediatico, ma anche molto concreto

Sei di Rimini Se … dagli albori a oggi

La community si avvia virtualmente grazie allo strumento più “social” che esista: Facebook.
In seguito a iniziative, conoscenze, e ricerca di contenuti e informazioni inerenti Rimini e la Romagna, nasce il portale dedicato: www.seidiriminise.it.
Dapprima costola, in seguito motore portante esso diviene un “contenitore” pregno di notizie: da testimonianze storiche ad articoli attuali; da poesie in vernacolo alla pubblicazione di eventi e iniziative locali.
La sua espansione porta alla pubblicazione delle cosiddette “schede” di attività (inizialmente confinate a strutture ricettive e ristorative) che vogliano pubblicizzarsi, fornendo un servizio gratuito a tutti gli utenti che cerchino notizie, recensioni o – più banalmente – “nomi” di locali e alberghi presso cui mangiare e soggiornare.
L’utilità di questo portale corre veloce sulle linee del web, tanto da divenire un punto di riferimento: la scheda sulle farmacie di turno, per esempio, è posizionata in prima pagina su Google.
Gli imprenditori iniziano a realizzare quanto, questa “vetrina”, sia importante per promuoversi sia tra i locali, sia tra turisti e avventori.
Questi ultimi, parimenti, comprendono che Sei di Rimini se … è un “pozzo senza fondo”, una sorta di “motore di ricerca” pieno di risposte. Le visite quotidiane sul sito sono ragguardevoli: numerose al giorno, il che si traduce in migliaia l’anno.
Un moto perpetuo che si autoalimenta, grazie al contributo volontario di “follower” attirati dal progetto di promuovere il territorio.
Nel tempo il team di Sei di Rimini se … allarga gli orizzonti coinvolgendo anche il resto della Romagna. Man mano che le adesioni aumentano, aumenta anche il desiderio di strutturare al meglio il portale.
Nel 2021, dopo una attenta analisi di mercato, il cambio: un concetto inclusivo che comporta anche un cambiamento del nome. Viene scelto “RomagnaZone”.
La scelta è semplice: in primis, il termine “Romagna” che è evocativo e riassuntivo. L’aggiunta del termine “Zone” (da leggersi “zon”) richiama il colosso delle vendite on-line (tra le future prerogative del sito, anche quella di trasformarsi in e-commerce) ma anche – banalmente – l’omonima parola italiana. “Zone”, quelle romagnole che il progetto va a coinvolgere capillarmente.
La facilità di pronuncia fa la sua parte come la possibilità di contrarre il nome in RZ, che facilita anche la realizzazione di logo e gadget.

I numeri

La community Sei di Rimini se … – RomagnaZone nella sua interezza vanta oltre 150.000 iscritti.
Le interazioni sui social network sono sbalorditive, così come la frequenza di visite del sito. L’utilità crescente del medesimo, per le imprese, comporta una visibilità sul territorio non di poco conto e, anzi: RZ è l’unico progetto territoriale di questa portata e con queste ambizioni.
Non si vuole creare l’ennesimo portale dedicato al turismo, bensì un “hub” (uno snodo) tra domanda e offerta. RZ non è un monopolio, però è un unicum nel panorama della comunicazione territoriale (a “zone”, per l’appunto!) sia per le statistiche che vanta e sia per i propositi che sta portando a compimento.
Per completare la sua trasformazione, il sito ha in cantiere anche un rinnovamento grafico. Graduale, perché sarebbe impensabile oscurarlo fino al completamento del restauro, ma ben congeniato.
Nel frattempo resta attivo in tutta la sua interezza, “reclutando” personale, iscritti, navigatori e curiosi.

Perché affidarsi a RZ?

Il perché lo abbiamo appena esposto prolificamente.

Romagna Zone è come un jukebox: basta inserire una monetina (una frase, una parola chiave…) per ottenere ciò che si cerca.

E non si pensi che il ruolo delle aziende sia passivo in attesa del gettone! La gestione delle schede ne prevede la pubblicizzazione anche sui social network, alimentando l’interesse verso di esse.

Dietro RomagnaZone c’è SH Web, web agency consolidata che da oltre dieci anni offre i propri servizi nell’ambito della comunicazione – in particolar modo nel settore turistico -.

Ogni iscritto al sito viene fornito di credenziali personali perché possa gestire in autonomia le proprie informazioni o le offerte del momento. Fermo restando il supporto del team, si vuole concedere agli utenti la possibilità di personalizzare la propria comunicazione in qualsiasi momento secondo le proprie preferenze.

Informazioni e contatti

Per qualsivoglia informazione sui nostri servizi, sul progetto RomagnaZone (che tu sia un’azienda, un’attività commerciale, un libero professionista o semplicemente un appassionato), contattaci!

Via Quattro Giugno, 53 – 47899 Serravalle (RSM)

Richiedi Informazioni

    Messaggio*:

    Condividi
    •  
    •  
    •  
    • 1
    •  
    •