L’ottimizzazione dei siti web non è una scienza esatta. I test, le prove e gli errori fanno parte del gioco per acquisire le nozioni giuste per lavorare al meglio. in questo articoli vi forniamo una serie di incidenti che potrebbe capiatre durante una campagna SEO. Gli errori mettono in evidenza i problemi, a volte i problemi possono essere dovuti ad errori molto stupidi.

L’importante è riuscire a captare sempre gli errori, ovvero dove si è sbagliato. Le problematiche più ricorrenti sono:
• nofollows aggiunto a tutti i link interni di una pagina
• Meta robot noindex aggiunto alle pagine
• pagine con contenuti assenti
• codice di monitoraggio Analytics rimosso
• Pagine non trovate

Tutti questi problemi possono avere impatti significativi sul SEO. Le ragioni di questo sono molteplici. Il SEO deve essere in grado di lavorare per ridurre la probabilità che queste cose accadano con la creazione di sistemi e processi. Questo significa che è necessario avere un sistema apposito in cui trovare i problemi quando si presentano, magari in anticipo piuttosto che lungo la strada.

Il suggerimento è quello di essere anche utenti del proprio sito in modo da trovare bug molto più velocemente.

I grandi siti con frequenti rilasci dovrebbero fare test automatici. Inoltre, si dovrebbe anche avere un team in grado di eseguire le prove. Se si gestisce un sito più piccolo o non si hanno frequenti rilasci, un test manuale è probabilmente la soluzione migliore per voi.

Avete bisogno di testare ogni pagina? In generale, no. Se il tuo sito funziona con un CMS o un modello, si dovrebbe essere in grado di monitorare attraverso un solo pannello di controllo ogni tipo di pagina (prodotto, categoria, homepage).

Sarà possibile ridurre al minimo la probabilità e la frequenza dei problemi di indicizzazione nei motori di ricerca. Ovviamente non tutte le persone in queste posizioni deve essere esperti di SEO, ma probabilmente è importante che sappiano che il loro ruolo può influire tantissimo sulla SEO. Discutere l’impatto di ogni ruolo con la tua squadra vi aiuterà a definire la strategia unanime.

Oltre alla formazione, è necessario creare punti di controllo SEO nei processi del progetto. Questa mentalità non solo aiuterà a prevenire i problemi, ma vi aiuterà a sfruttare le opportunità. Stabilire i requisiti SEO per tutti i progetti. Farli conoscere a tutti gli interessati e pubblicarli sulla rete interna.

Un elenco di elementi SEO: i titoli delle pagine esistono e sono corrette, Meta descrizioni esistono e sono corrette, contenuto esiste ed è corretto, versione corretta del sito viene mostrato ai motori di ricerca, accessibilità, Meta Robots sono corretti, File Robots.txt è corretto, codice di Google Analytics è corretto in ogni pagina, i collegamenti interni sono di tipo “follow”, Redirect 301 funzionano,gli URL sono unici.

Richiedi Informazioni

    Messaggio*:

    Condividi
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •