google serp toolCerte volte quando si effettua una ricerca utilizzando Google capita di trovare all’interno della Serp alcuni link che mandano in pagine vuote, quindi link che possiamo definire errati.

Questo fortunatamente succede sempre meno di frequente; ma quando capita gli utenti che stanno navigando rimangono delusi, quindi Big G per far in modo che questi inconvenienti non si verifichino più ha messo a disposizione dei navigatori un apposito form nel quale si potranno segnalare gli url di quei risultati che sono insoddisfacenti; sia perché contenenti pagine vuote, sia perché contenenti contenuti inappropriati o errati.

Così facendo Google aiuta sia gli utenti a ottenere prima e meglio ciò che cercano, sia i gestori di siti e portali a non essere surclassati erroneamente da siti meno autorevoli e a diminuire gli errori commessi dal motore di ricerca; che comunque sono sempre più rari.

Nell’ultimo video di Matt Cutts, pubblicato su youtube, viene spiegata la procedura esatta per poter segnalare i siti reperiti, erroneamente, all’interno della Serp con determinate Query.

Viene inoltre sottolineato che non basterà segnalare un sito tramite il suddetto form per far sì che questo venga eliminato, ma esso dopo essere stato segnalato verrà controllato dagli addetti ai lavori di Google e solo se veramente vuoto o non in linea con i criteri di ricerca, verrà “bannato” dalla serp.

Questa verifica effettuata accuratamente da Google serve a evitare al concorrenza sleale in modo che chi è nelle ultime posizioni con una determinata keyword di ricerca non segnali i suoi concorrenti al motore di ricerca per farsi strada velocemente.

Richiedi Informazioni

    Messaggio*:

    Condividi
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •