twitter advertisingTwitter, il social network che analizzerà i cookies dei siti web per fare pubblicità, un piano che traccia e si pone come base per il nuovo advertising.

Un tracciamento che trasformerebbe gli utenti in bersagli della pubblicità, presi di mira per essere targettizzati.

Un approccio, secondo Twitter che agevola i sia i consumatori che gli inserzionisti. Il piano del “tailored audiences” propone agli inserzionisti la possibilità di comunicare con gli utenti di specifici segmenti di mercato.

Un retargeting che non si basa solo sui soliti browser per notebook, o computer fissi, ma prendono in analisi gli account direttamente, in tal caso gli utenti potrebbero accedere da qualsiasi postazione  in ogni momento e fornire dati utili mediante app, per esempio.

Una serie di risultati che faranno guadagnare interessanti conversion rate.

Da punto di vista degli utenti, si potranno definire specifiche impostazioni che limitano o indirizzano la privacy, in questo modo si potrà evitare di essere presi di mira dal programma e propri dati saranno “Do Not Track”.

Si tratta di novità davvero importanti sul fronte dell’advertising, che avvieranno una vera e propria profilazione della navigazione dell’utente.

Twitter trasformerà la cronologia di navigazione in una fonte di informazioni davvero ricca e decisamente preziosa. “L’advertising su misura” prevede una pubblicità “di migliore qualità”.

Richiedi Informazioni

    Messaggio*:

    Condividi
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •