google analytics seoPartiamo dal presupposto che la SEO non è una disciplina solitaria o semplice tecnica “informatica”, ma una funzionalità che diventa utile quando viene inserita nell’ampio quadro delle strategie di comunicazione del web.

In questo contesto diventa uno degli strumenti fondamentali del digital marketing, non un semplice mosaico di keywords ma anche un’analisi approfondita della semantica in relazione alle ricerche attuate da un utente su Google.

Le keywords in quanto tali acquisiscono valore solo in un contenuto informativo, quindi, in un contesto progettato appositamente per chi fruisce del web, un utente che viene profilato, durante le sue attività, attraverso una serie di algoritmi che favoriranno una ricerca personalizzata all’interno dei motori di ricerca.

Una volta compreso a chi bisogna rivolgere il messaggio e gli obiettivi da raggiungere, la SEO e i social media possono essere ottimi mezzi per capire come rendere fruibile il contenuto proposto.

Come la SEO anche i social media entrano a fare parte della strategia comunicativa, che ha lo scopo di incrementare la visibilità di un sito web, seppure in modo differente e con tempi notevolmente diversi.

Se da un lato i social media forniscono feedback immediati dall’altro la SEO consolida il valore dei contenuti di un sito a lungo termine. Un post che acquisisce popolarità favorisce il posizionamento, che oggi viene interpretato con un valore “medio”.

A proposito di “Personalizzazione delle ricerche”, l’ordinamento dei risultati subisce un ricalcolo, che prende in considerazione parametri precedentemente esclusi e che oggi danno vita a combinazioni e risultati su misura di ogni utente, che potrà consultare la “sua” SERP.

Il monitoraggio della “Posizione Media” introduce una nuova modalità di analisi dei mercati di riferimento e dei risultati che Google restituisce, dando vita a una nuova concezione di SEO, che viene applicata in più ambiti capaci di produrre variabili da incrociare per una inedita web strategy.

L’indicazione di “Posizione Media” fornisce una situazione più realistica e precisa relativa alla posizione organica di un sito nel motore di ricerca, un concetto in netta contrapposizione con i risultati forniti dai “classici report” basati su una fotografia stabile della SERP in un determinato momento.

Richiedi Informazioni

Messaggio*:

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •